Esclusiva VelvetMusicaPrimo piano

Il Volo, Morgan, Fabrizio Moro al “Festival Internazionale di Mezza Estate”

La 38esima edizione a Tagliacozzo con le grandi star della musica mondiale

Parterre de rois per l’edizione n. 38 del fortunato Festival Internazionale di Mezza Estate. Nel borgo di Tagliacozzo sono attesi dal 29 luglio al 22 agosto 2022 le più grandi star della musica internazionale. Ma anche artisti di rilievo del teatro e della danza. La manifestazione, orgoglio d’Abruzzo e d’Italia, è diretta dal talentuoso direttore d’orchestra internazionale Jacopo Sipari di Pescasseroli.

Il Maestro, al suo sesto mandato da direttore artistico, è riuscito in breve tempo a portare il Festival tra gli appuntamenti più attesi dell’estate. L’evento è stato presentato al Senato giovedì 7 luglio 2022 presso la Sala Caduti di Nassiriya alla presenza del Senatore Dario Damiani e dell’Onorevole Stefania Pezzopane.

ph. Giancarlo Fiori

Festival Internazionale di Mezza Estate: 60 appuntamenti

Oltre 60 prestigiosi appuntamenti in 30 giorni divisi tra musica, teatro, danza, letteratura e arte. Il Festival Internazionale di Mezza Estate si candida ad essere uno dei Festival di Musica Sinfonica, Lirica, della danza classica e contemporanea e del teatro più interessanti d’Italia. Un lavoro di squadra svolto magistralmente dal Sindaco Vincenzo Giovagnorio e dell’Assessore Chiara Nanni. Con il sostegno di Luca Ciccimarra, Ettore Pellegrino e Donata d’Annunzio Lombardi.

Il variegato programma

L’inaugurazione del Festival Internazionale di Mezza Estate del 22 luglio sarà con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, orchestra stabile del Festival e l’International Opera Choir preparato da Giovanni Mirabile. Insieme ai solisti internazionali Donata d’Annunzio Lombardi, Amadi Lagha, Sergio Bologna, Luca Bruno e Giuseppina Piunti diretti da Jacopo Sipari di Pescasseroli. I musicisti attraverseranno le scene più suggestive e i momenti più emozionanti dell’opera lirica mondiale. Si va dall’Aida a Carmen, da Tosca a La Traviata con oltre 200 esecutori. In chiusura il 22 agosto Il Volo con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Jacopo Sipari di Pescasseroli e lo show del poliedrico Enrico Brignano (20 Agosto). Ad arricchire il cartellone Carmen Consoli (14 Agosto), Morgan con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese (11 Agosto). Roby Facchinetti in Symphony accompagnato da coro e orchestra (18 Agosto), Fabrizio Moro (12 Agosto).

Festival Internazionale di Mezza Estate: gli omaggi d’autore

Grande attesa per la rassegna “omaggi d’autore” con il leggendario Mogol e Angelo Valori Medit Voices per Battisti (6 Agosto) nella celebrazione del ricordo, Napo per De Andrè (16 Agosto). Lo straordinario trio Peppe Servillo, Javier Girotto, Natalio Mangalavite per Lucio Dalla (8 Agosto). Chiude il ciclo il grande concerto coro e orchestra dedicato ad Ennio Morricone (18 Agosto) diretto da Dian Tchobanov con Ripalta Bufo. Omaggio ai capolavori della danza con il grande show “Stelle sotto le stelle” del Teatro dell’Opera e del Balletto di Varna.

Di assoluto prestigio i concerti sinfonici dell’ISA con il Mendelssohn della star del pianoforte Giuseppe Albanese diretto da Simon Krecic (5 Agosto) e il Tchaikovsky del giovane talento internazionale Raffaella Cardaropoli con Nikolay Lalov (3 Agosto). Roberto Molinelli torna a Tagliacozzo con un grande spettacolo dedicato ai capolavori degli Abba (13 Agosto). Particolare attenzione sarà data alla musica contemporanea con l’esecuzione delle miniature sinfoniche di Fabrizio Mancinelli (5 Agosto) e con il capolavoro di Arnold Schoemberg “Pierrot Lunaire” con la Moon Chamber Orchestra (2 Agosto). Due grandi “Opera Gala” emozioneranno il pubblico “Streghe, Bambole, Stelle e Sogni” di Ripalta Bufo e Martins Ozolins (9 Agosto) e “Casta Diva” (17 Agosto) con Dian Tchobanov e gli allievi di Donata d’Annunzio Lombardi e Glenn Morton.

I concerti all’alba e al tramonto

Ormai tradizionali il Concerto nella Faggeta di Marsia (14 Agosto) con il grande violinista italiano Alessandro Quarta con l’orchestra per un omaggio ad Antonio Vivaldi e Astor Piazzolla con Progetto Syntagma. Concerto “al tramonto” (4 Agosto) con il Mozart di Guido Cellini, Victoria Kapralova e Ahmed El Saedi e il “Concerto all’alba” (21 Agosto) in programma alle sei di mattina dinanzi al sagrato del Santuario della Madonna dell’Oriente con l’omaggio alla grande musica francese diretta da Sandor Gyudi che chiuderà la rassegna 2022.

Moretti, Sipari, Nanni, Giovagnorio, Bassan ph. Giancarlo Fiori

Il commento in esclusiva per VelvetMAG del Maestro Jacopo Sipari

Le cose belle nascono solo da sentimenti belli. Dopo un anno di grandi difficoltà siamo molto entusiasti perchè siamo riusciti a portare a termine un programma di assoluto prestigio. La manifestazione con Il Volo conclude una rassegna già ricchissima. Ciò grazie anche a Brigano, Consoli, Facchinetti, Morgan, Mogol, Fabrizio Moro, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese. La grande inaugurazione con la lirica sicuramente offrirà un festival di grandi aspettative. Questo mi rende ancora più felice perchè è stato un anno veramente difficile e quindi questa conferenza stampa rappresenta il punto di arrivo di fatiche e di due mesi che saranno intensi e che ci ripagheranno di ciò che abbiamo fatto fino adesso”.

Il commento in esclusiva per VelvetMAG del Maestro Ettore Pellegrino

Il Festival Internazionale di Mezza Estate è un festival di sostanza, ci sono molti concerti con grandi eventi di elevato contenuto culturale. Ringrazio quindi l’Amministrazione Comunale di Tagliacozzo, il Sindaco Vincenzo Giovagnorio, l’Assessore Chiara Nanni e naturalmente il Direttore Jacopo Sipari.”

Così il Sindaco Vincenzo Giovagnorio: “Sono fiero di presentare ai concittadini e ai graditi ospiti della nostra realtà territoriale il programma del Festival Internazionale di Mezza Estate 2022. La nostra offerta culturale è dunque ampia e di altissimo livello. Tagliacozzo vuole assurgere sempre più a città che accoglie, che pacifica, che educa a quel senso di “disciplina interiore. Di possesso della propria personalità e conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere il proprio valore storico, la propria funzione nella vita, i propri diritti, i propri doveri (per dirla con Gramsci)“.

“Siamo qui dopo due anni difficili – dice l’Assessore Chiara Nannisegnati dalla pandemia, dalla crisi e ora dall’incombere di una guerra alle porte dell’Europa. Anni dove molte delle nostre certezze sono state messe in discussione. Ma tutto questo non ferma il nostro impegno nel promuove quello in cui crediamo: l’arte. Questi anni hanno reso ancora più evidente quanto la cultura sia la linfa vitale delle nostre vite. Per questo sono sempre più convinta che è proprio la cultura la chiave della ripartenza. Il motore di una nuova crescita.”

Il commento di Luca Ciccimarra, organizzatore del Festival Internazionale di Mezza Estate

“L’enorme impegno produttivo che, in generale, richiede l’organizzazione di eventi culturali di grande portata come – in questo caso- un Festival, – dice Luca Ciccimarra, organizzatore generale – è difficilmente immaginabile dai non addetti ai lavori. È perciò importante che il pubblico sappia quanto lavoro, sacrificio e dedizione tutti – e voglio sottolineare tutti – coloro che collaborano alla realizzazione di tali eventi impiegano per un solo fine, decisamente alto, che è la soddisfazione del pubblico stesso, prima ancora che la propria. Mi piacerebbe sancire questa considerazione con una metafora attinente al nostro festival. La musica, quella più spettacolare, è frutto dell’impegno armonioso di tante persone, nei fatti un’opera “orchestrale”.

Un programma unico ulteriormente arricchito da mostre, presentazioni di libri e numerosi altri appuntamenti per un festival da ricordare. Come Contemporanea Ventiventidue. Con il tema “Invito a Palazzo”, voluto dai curatori Ludovico Pratesi e Marco Bassan, fondatori di Spazio Taverna in Roma, il progetto rende omaggio al monumento identitario e più amato di Tagliacozzo: il Palazzo ducale Orsini-Colonna.

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button